Ha fatto il suo debutto in società in occasione del Salone di Ginevra, parliamo della nuova Suzuki Swift che è rimasta fedele a sé stessa nelle proporzioni, andando in controtendenza rispetto ai modelli più diffusi del segmento B.

In attesa di vederla nelle concessionarie, sul web è disponibile una serie speciale, dalla sigla Web Limited Edition, che in Italia arriverà solamente in 10 esemplari, prenotabili esclusivamente online, al prezzo di 16.900 euro, e con tanto di corso di guida in pista compreso.

A spingere la vettura troviamo il motore 1.0 Boosterjet Hybrid dalla potenza di 112 CV che emette solamente 97 g/km di Co2 ed offre percorrenze nell’ordine dei 4,3 l/100 km. La dotazione punta molto anche sulla sicurezza attiva, dove spiccano la frenata automatica d’emergenza, il cruise control adattivo, il forward collision warning e l’avviso di abbandono involontario della carreggiata.

Esteticamente si distingue per la colorazione grigio opaco di tetto e spoiler, che contrasta con le livree disponibili come il rosso Cordoba, il bianco Artico, il nero Dubai, il grigio Londra e l’Argento New York. Completano il quadro i particolari cromati quali le cornici dei fendinebbia e dei retrovisori esterni.

L’abitacolo si caratterizza per via delle finiture pearl white, ed è estremamente curato dal punto di vista dell’infotainment con il navigatore 3D, il sistema MirrorLink e la retrocamera. Completano l’elenco della ricca dotazione di questa Suzuki Swift i cerchi in lega da 16 pollici, i fari full LED con abbaglianti automatici, i sedili riscaldabili, ed il display centrale da 7 pollici.