Quando pensi a Suzuki, il legame con lo sport e con le competizioni motoristiche è sempre molto presente. La Casa giapponese, oltre a produrre moto molto sportive come le mitiche GSX-R, ha in listino nella propria gamma automobilistica anche la Swift 1.6 Sport, una compatta tutto pepe pensata per gli appassionati della bella guida.

Adesso, la sportiva in questione è stata scelta da Federmoto per accompagnare e scortare dalla griglia di partenza i partecipanti all’edizione 2016 del Campionato Italiano Velocità (CIV), la massima serie italiana di competizioni motociclistiche su pista. Partita nei primi due round il 14 e 15 maggio scorsi sul circuito di Vallelunga, la spettacolare stagione 2016 del CIV proseguirà il prossimo weekend (2-3 luglio) al Mugello, dove tornerà per concludersi l’8 e 9 ottobre, dopo aver toccato l’asfalto di altri due luoghi iconici delle competizioni motoristiche nazionali: Misano (30-31 luglio) e Imola (3-4 settembre).

La Suzuki Swift 1.6 Sport in versione safety car, indossa la stessa livrea delle Suzuki GSX-RR del Team Suzuki ECSTAR MotoGP, quelle con cui l’asso spagnolo Aleix Espargaró e il giovane connazionale Maverick Viñales partecipano al più importante ed estremo campionato motociclistico mondiale.

Sotto il cofano di questa Suzuki pulsa un motore 1.6 aspirato da ben 136 CV, mentre l’assetto specifico è stato ribassato di 25 mm. Questa vettura, disponibile in versione a 3 o 5 porte, è pensata per trasferire le emozioni della pista anche su strada, grazie a elementi dinamici come il cambio a sei marce e i cerchi in lega da 17”. Inoltre, il doppio terminale di scarico, lo spoiler posteriore e le minigonne laterali le donano un look in sintonia con le sue prestazioni sportive.