Sono tanti i motivi per i quali la nuova Suzuki Jimny Street piace. Per la sua versatilità in ambito urbano e per la forza della sua trazione integrale; ma anche per la sua agilità, potenza e finiture, che la rendono una vettura unica nel suo settore.

Suzuki Jimny Street si allea con il Parkour, lo sport acrobatico metropolitano divenuto un vero fenomeno mondiale. Ed è proprio nel motto di quest’ultimo (“Essere forti per essere utili”) che trova la sua realizzazione.

Muscoli tonici e funzionali per affrontare ogni insidia; agilità sorprendente per lasciarsi alle spalle anche gli ostacoli più duri con lo sguardo rivolto verso la prossima sfida.

Jimny Street nasce così, con la forza inarrestabile che solo un vero fuoristrada può avere e le dimensioni compatte per arrivare ovunque con disinvoltura.

La forza di mani salde e muscoli d’acciaio si traduce nella purezza di un vero 4×4; equipaggiamento al top, cerchi bruniti, look bicolore, cornici dei fendinebbia, presa d’aria anteriore sul cofano. Sono solo alcuni dei tratti distintivi che rendono la Jimny Street unica, senza ombra di dubbio.

Un SUV compatto giapponese, dallo stile puro e cristallino, dimensioni compatte e ideali per lo spostamento urbano. A questo si unisce ovviamente anche la tecnologia leader mondiale della Casa, frutto di oltre 40 anni di tradizione vincente.

Il motore è un’unità quattro cilindri a benzina da 1.328 cm³ costruita interamente in alluminio: 16 valvole a fasatura variabile, 85 CV di potenza e quattro ruote motrici che rendono la compatta Suzuki un’auto inarrestabile.

In materia di consumi ed impatto ambientale, il propulsore M13A è alimentato da un’iniezione elettronica Multipont e prevede un sistema di ricircolo dei gas di scarico: i risultati sono quelli di un motore brioso ed efficiente, con consumi di carburante pari a 7,1 l/100 km nel ciclo combinato ed emissioni di CO2 pari a 162 g/km.

Jimny Street è proposta ad un prezzo di listino di 19.900€ chiavi in mano, vernice metallizzata inclusa, IPT escluso.