La Formula 1 è da sempre un ambiente riservato agli uomini. Vedere delle esponenti del gentil sesso tra gli abitanti delle monoposto è davvero poco usuale. Quest’anno il Circus rischia addirittura di avere due donne “in gara”.

Della prima, Maria De Villota in forza alla Marussia, abbiamo già parlato. Adesso arriva anche Susie Wolff

Dopo la Marussia che all’inizio della stagione ha ingaggiato Maria De Villota per le prove libere, un’altra donna fa il suo ingresso nella Formula 1 dalla porta principale. Stavolta la squadra che vuole dedicare tempo e spazio al gentil sesso è la Williams.

L’ingaggio rientra nel programma Driver Development. Susie è nata in Scozia ed ha fatto la classica carriera del pilota di Formula 1 che parte dalla guida dei kart, per passare alle monoposto. All’inizio ha trovato spazio e successo in DTM dove è riuscita a portare a casa un ottimo successo nel Rokie of the Year Award.

Adesso potrebbe approdare alla classe regina con un bagaglio di esperienze niente male visto che ha già disputato sette stagioni nel campionato Turismo tedesco. Il patron della Williams commenta così l’arrivo della ragazza:

“Susie è una pilota di talento, con un approccio molto professionale. Entrerà a far parte del team grazie al Driver Developtment e ci aiuterà con lo sviluppo grazie al nostro simulatore. Inoltre, scenderà in pista con la FW34 per degli aerotest, ma nei prossimi mesi potrà contare anche su un test completo in F1. Devo aggiungere che Susie è sposata con Toto Wolff, un azionista della Williams. Per questo motivo la sua nomina è stata valutata attentamente e poi approvata dal consiglio, senza nessun tipo di favoritismo.”