Chi l’ha detto che la sportività non possa essere accompagnata da consumi ridotti? C’è un’auto molto particolare, una kit car per l’esattezza, che in USA si appresta ad affrontare una sfida di consumo entusiasmante con cui potrebbe avere una grande risonanza.

Si tratta di percorrere circa 4.000 km senza fare rifornimento! Si, avete capito bene, una distanza a dir poco proibitiva per ogni genere di auto, ma che i costruttori della Superelite tenteranno di affrontare avvalendosi dell’apporto del pilota di rally Tanner Foust, volto noto di Top Gear USA.

L’itinerario da coprire sarebbe da Atlantic Beach, in Florida, fino a Santa Monica, in California, attraverso l’Interstate 10, e per compiere l’impresa l’equipaggio, formato anche dal proprietario, dal general manager e dal meccanico della CLP Motorsports, si avvarrà di una vettura unica nel suo genere, la Superelite Coupe.

In pratica una sportiva dal peso piuma, realizzata con telaio in alluminio e carrozzeria in fibra di vetro. L’auto è spinta da un motore 1.9 TDI griffato Volkswagen e opportunamente rivisto, ed è una kit car che chiunque potrebbe assemblare con gli attrezzi giusti e le dovute competenze.

Chiaramente, il serbatoio dovrebbe essere più grande di quello da 72,5 litri della variante convenzionale, mentre un altro asso nella manica sarebbe rappresentato dal carburante, una tipologia di biodiesel prodotto dall’azienda finlandese NExBTL utilizzando esclusivamente fonti rinnovabili.

Questo prodotto, che secondo il produttore consente di ottenere una combustione migliore, con conseguente innalzamento delle prestazioni, ridurrebbe la produzione di emissioni di Co2 fino al 60%, e non sarebbe difficile da reperire per Foust, visto che è distribuito da alcuni impianti situati nel nord della California.

Vedremo, se dal 21 a 26 giugno l’equipaggio e la kit car riusciranno a completare il loro viaggio all’insegna del risparmio di carburante. Sarebbe interessante se un’auto, seppur particolare, leggera e dalla forma aerodinamica, riuscisse a tagliare un traguardo così importante senza ricorrere ad una tecnologia particolarmente evoluta e costosa.

In fin dei conti, parliamo di una vettura da circa 39.000 euro, che anche se non è a buon mercato, costa sicuramente molto meno di alcuni prototipi ufficiali altrettanto ambiziosi.