La Subaru BRZ, proprio come la cugina Toyota GT86, è una vettura che strizza l’occhio agli appassionati della guida sportiva, a coloro che vogliono guidare una trazione posteriore ed amano i traversi. Comunque, in base alle indagini di mercato, relative alla soddisfazione del cliente, è emersa la necessità, di alcuni acquirenti, di avere una maggior potenza, e quindi prestazioni ancora più esaltanti.

Per questo la variante 2017, attesa così come il restyling della Toyota GT86, consentirà di ordinare anche il Performance Package opzionale, che la rende ancora più grintosa. In questo modo, il 2 litri boxer a 4 cilindri, abbinato al cambio manuale, potrà contare su una potenza di 205 cavalli e di una trasmissione rivista per rendere l’accelerazione più rapida.

Ma non è tutto, la reattività dell’auto verrà esaltata da una nuova barra stabilizzatrice posteriore più grande e da un telaio irrigidito mediante alcuni rinforzi. Se tutto ciò non bastasse, sappiate che l’impianto frenante sarà più potente grazie alle pinze Brembo.

Inoltre, l’estetica verrà migliorata con una rivisitazione della zona anteriore, mentre la variante con il Performance Package avrà anche un interno più rifinito e arricchito da un display multifunzione da 4,2 pollici LCD nel quale visualizzare dati importanti nella guida sportiva come l’accelerazione laterale, le temperature dei fluidi, l’angolo di sterzo ed altro ancora.

La BRZ 2017 verrà messa in vendita negli USA all’inizio di settembre, anche se il pacchetto sportivo della Subaru in questione non sarà disponibile fino all’inizio dell’anno prossimo; per conoscerne i prezzi e sapere quando arriverà in Europa bisognerà pazientare ancora un po’.