La prima stagione di Stefano Albertini da pilota ufficiale del Peugeot Rally Junior Team gli sta riservando parecchie sorprese: il giovane pilota bresciano sta disputando un buon campionato italiano con la 208 R2 a cui si aggiungono le due ottime gare in Sardegna e a San Marino con la 207 Super 2000. Per Albertini ora è arrivato il momento del debutto con la 208 T16 del Leone, guidata nel CIR dal sette volte campione italiano, Paolo Andreucci.

Un’intensa sessione di test su asfalto ha permesso a Stefano di cominciare a conoscere la vettura e saggiarne le doti velocistiche: La macchina è bellissima. Mi sono divertito molto. Ha freni incredibili un motore che spinge molto anche a bassi regimi. Ho avuto una buona sensazione, la 208 T16 è sincera, sicuramente da capire, soprattutto nella cambiate…non avendo io mai usato prima di oggi una vettura turbo. Credo di essere riuscito ad adattarmi al meglio…passaggio dopo passaggio ho trovato un feeling sempre migliore, i tempi sembrano dimostrarlo”.

Fondamentali i consigli di Andreucci: “Mi è stato molto di aiuto, spiegandomi come modificare lo stile di guida. A questo livello di potenza ho guidato solo la 207 Super 2000 e ho trovato delle differenze sostanziali. Grazie al turbo, la 208 T16 ha un range di utilizzo dei giri motore che facilita molto la guida, non è più necessario tirare sempre le marce perché qui la coppia è molto più sfruttabile. Inoltre, sono rimasto sorpreso dalla precisione di guida, lo sterzo è molto sensibile con un diametro di sterzata minore rispetto alla 207 S2000″.

Un altro importante tassello nel percorso di crescita di Albertini dopo l’esordio nel Peugeot Rally Junior Team e le due gare del Tricolore disputate con la 207 Super 2000: “Sono felice perché questo test aggiunge ancora uno step al mio percorso di formazione. Prima l’essere pilota ufficiale Peugeot nel Campionato Italiano Junior con la 208 R2, poi la terra del Costa Smeralda e del San Marino con la 207 Super 2000, ora il debutto con la 208 T16″.

LEGGI ANCHE

Peugeot 208 T16 test drive: l’indomabile Leone di Andreucci

Peugeot 208 R2 test drive: Leonardo.it prova l’auto di Albertini

Direttore per un giorno: Paolo Andreucci 

Andreucci, il campione di rally si racconta

Andreucci-Andreussi coppia vincente, l’intervista di Leonardo.it

Targa Florio: Andreucci vince ancora

Peugeot alla Dakar: il Leone tornerà a ruggire dopo 25 anni

CIR: la stagione più interessante della storia