In tempi di crisi un mezzo di trasporto che faccia risparmiare è importante, sia che si tratti di una macchina sia che si preferisca la moto per gli spostamenti quotidiani.Il prezzo della benzina aumenta, per questo se una moto riesce a percorrere anche 50 chilometri con un litro di carburante, diventa immediatamente l’oggetto del desiderio dei centauri. La svolta sembra arrivare dalla LML che propone sul mercato lo Star 200 4T.

Questo scooter ha una radice italiana ma è venuto fuori dalle fabbriche indiane. La cilindrata di questo strumento fa il paio con la mobilità urbana, ma chi ha usato uno Star 200 4T sa che si tratta di uno scooter affidabile anche sui tragitti più lunghi.

Esisteva già un precedente modello: il 150 cc. Adesso è stata incrementata la cilindrata ma il rinnovamento ha interessato anche altre parti del veicolo, per esempio il faro anteriore, la strumentazione, le frecce, la sella e il freno. Tutto al fine di garantire un confort maggiore ai centauri.

Il motore è omologato Euro 3. Ha una potenza di 11,5 cavalli. Per quanto riguarda i consumi e la velocità la LML dice che sono di 50 chilometri per litro nel ciclo misto ad una velocità di 100 chilometri orari.