Valentino Rossi è un pilota molto discusso. Soprattutto quest’anno la stampa non gli ha dato tregua visto che gli è venuto a mancare il successo. Non ha trovato subito il feeling giusto con la moto e quando ha azzeccato l’assetto non è andato lo stesso a segno.

Rossi è un campione, lo ha dimostrato, ma non ha una moto che gli consente di esprimersi al meglio. Quest’anno soprattutto è stato costellato di insuccessi e dichiarazioni che lo volevano già in procinto di costruirsi una squadra tutta sua.

Purtroppo i guai per il campione pesarese non finiscono in pista. Ci si mette di traverso anche la stampa, ma non quella italiana, quella spagnola che lo accusa addirittura di essere l’artefice dell’incidente di Motegi.

Rossi ai giornalisti dichiara di essere caduto perché Lorenzo ha modificato la traiettoria della sua curva e non vedendolo dietro in rimonta ha toccato la ruota anteriore della Ducati. Valentino si è sbilanciato andando a finire sull’altra Yamaha di Spies.

L’italiano ha concluso sull’erba la sua gara. Gli spagnoli dicono che ha tentato una rimonta veloce e nel suo sbagliare si è portato dietro anche il collega americano. I replay, però, almeno questa volta, sono dalla parte del campione italiano. A Motegi, come abbiamo già detto, la sfortuna ci ha messo lo zampino.