Al Salone di Busan (Corea del Sud) è stato presentato il restyling della Ssangyong Rexton W, la SUV della Casa coreana profondamente  modificata rispetto al modello precedente. Gli interventi all’estetica hanno riguardato il muso, con la griglia centrale più grossa, il gruppo ottico ai quali sono state aggiunte luci LED. In generale ora l’aspetto è più gradevole, moderno e anche sportivo, grazie al cx migliorato. La rinfrescata stilistica ha riguardato anche gli interni, più curati e con un nuovo e completo sistema di infotainment.

La dotazione di serie della Ssangyong Rexton W si adatta all’offerta delle concorrenti europee offrendo Esp, Arp (Active Roll-over Protection), controllo della pressione dei pneumatici, cerchi di lega da 18″, avviamento a pulsante, sensori di parcheggio, cruise control e Bluetooth.

Dal punto di vista meccanico invece è da segnalare l’introduzione di un nuovo 4 cilindri e-XDi 200LET da 155 CV e 360 Nm di coppia accoppiato ad una trasmissione automatica 5 rapporti di origine Mercedes. I consumi sono più alti rispetto alla generazione precedente, con una percorrenza media di 13,7 litri ogni 100 km per la versione a trazione anteriore. In futuro però è prevista l’adozione di un nuovo propulsore biturbo e-XDI 220 Diesel che rispetta le normative Euro 6.