La Chrysler si è aggiudicata il nome Cuda, poi ha provveduto alla registrazione del nome Tradesman e con questo epiteto intende parlare di una versione del Fiat Ducato da promuovere sul mercato statunitense. Chrysler vorrebbe promuovere anche negli Stati Uniti una versione americana del Fiat Ducato. Ad oggi, in commercio, è molto diffuso lo Sprinter della Mercedes che nel 2012 dovrebbe conquistare un’altra buona fetta di mercato.

Le novità nel ramo furgoni, per l’anno prossimo, sono molte più di una. In primo luogo ci sarebbe un pick-up chiamato Ram (denominazione usata anche per una serie di veicoli commerciali dell’Auburn Hills), da introdurre con decisione.

Poi c’è appunto il Dodge Tradesman che non è certo un novellino, visto che sul mercato statunitense è disponibile dal 1971, ma come molte altre vetture, nell’arco di 30 anni ha visto la nascita di almeno tre generazioni dello stesso furgone.

Per parlare dell’avvenire occorre ricordare che saranno messi in produzione dei furgoni con cambio TCT a sei rapporti, con doppia frizione a secco. Una caratteristica che accomuna diversi furgoni a marchio Chrysler, Dodge e Jeep.

Il cambio che abbiamo descritto è stato prodotto dal Lingotto ma la Chrysler ha intenzione di produrre anche dei pick-up che abbiano soltanto il brand Ram.