La nuova Skoda Vision E Concept debutta al Salone di Shanghai e porta la motorizzazione elettrica nella gamma del costruttore ceco. L’innovativo Suv-coupé realizzato da Skoda presenta dimensioni più compatte rispetto alla Skoda Kodiaq, grazie ad una lunghezza di 4,64 metri e ad un’altezza di 1,55 metri. Realizzata sulla piattaforma MEB, la Skoda Vision E Concept è spinta da due motori elettrici posizionati rispettivamente sull’asse anteriore e posteriore. Oltre a garantire una trazione integrale, i motori scaricano a terra una potenza complessiva di 306 cavalli e permettono di raggiungere la velocità massima (limitata elettronicamente) di 180 km/h.

Ottime prestazioni anche per quanto riguarda l’autonomia, grazie ai 500 chilometri a disposizione prima di dover ricaricare le batterie al litio (ricaricabili all’80% in 30 minuti) della Skoda Vision E Concept. A bordo non mancano comandi gestuali, sistema di monitoraggio dello stato di salute del guidatore e naturalmente guida autonoma di livello 3. Non si hanno invece informazioni precise sull’arrivo della versione di serie della Skoda Vision E Concept; sicuramente il debutto di un suv coupé elettrico a marchio Skoda non avverrà prima del 2020.