Nuovo arrivo in casa Skoda che ha lanciato sul mercato la Octavia Scout, crossover dall’aspetto distintivo, con marcate caratteristiche di tenuta anche su percorsi accidentati, una potente trazione integrale e stile spiccatamente off-road. Scout si distingue dalla Octavia standard in particolare per l’altezza del suolo, pari a 171 mm e aumentata di 31 mm. Il pacchetto ‘Terreni accidentati’ (Rough-road), di serie, prevede coperture aggiuntive per gli elementi del sottoscocca. La parte posteriore ospita due inserti catarifrangenti mentre la parte bassa del paraurti, con modanature di colore nero, presenta al centro un elemento argento in stile off-road, esaltato da cerchi in lega da 17″ per penumatici da 225/50 R17.

La Octavia Scout vanta gli stessi eccellenti rapporti di spazio della Skoda Octavia Wagon. La zona passeggeri è fra le più ampie della sua categoria, primeggiando per lunghezza interna dell’abitacolo (1.782 mm), spazio per le ginocchia (73 mm) e per la testa a livello di sedili anteriori e posteriori (983 e 995 mm rispettivamente). Il bagagliaio ha una capacità di 610 litri che sale addirittura a 1.740 litri con divano posteriore abbattuto. Ripiegando il sedile del conducente è possibile trasportare oggetti fino a 2,92 m di lunghezza. Gli interni sono stati appositamente creati per questa versione e presentano volante a 3 razze con rivestimento di pelle e logo Scout integrato, applicato anche sul pomello della leva del cambio. La plancia è disponibile nel classico colore nero, oppure nella combinazione nero/marrone. Per i sedili, due i rivestimenti disponibili: in tessuto (marrone) o in combinazione pelle/Alcantara (a sua volta in due varianti: nero o marrone).

La forza motrice è stata aumentata del 25% rispetto alla sorella wagon grazie a motori più potenti che registrano però consumi ed emissioni inferiori del 20%. Tre le motorizzazioni previste: il 2.0 TDI da 150CV 4×4 con cambio manuale a 6 rapporti e il nuovo 2.0 TDI da 184CV sempre 4X4 ma che presenta cambio DSG a sei rapporti e trazione integrale. A questi si aggiunge poi una versione benzina con motore 1.8 TSI da 180 CV e cambio automatico DSG a 6 rapporti. Nel ciclo combinato, i consumi si attestano a 6,9 l/100 km e le emissioni di CO2 a 158 g/km. La coppia massima di 280 Nm viene raggiunta fra i 1.350 e i 4.500 giri.

La nuova Skoda Octavia Scout promette un comportamento di marcia sicuro praticamente in ogni situazione grazie anhe a un asse con sospensioni multilink al retrotreno. Sull’avantreno, invece, le sospensioni MacPherson con bracci trasversali triangolari inferiori risultano di 2,8 kg più leggere rispetto a quelle adottate sul modello precedente. Numerosi i sistemi di sicurezza all’avanguardia presenti come, EDS, ASR, ESC. A richiesta sono disponibili, tra gli altri, Front Assistant con funzione di frenata di emergenza, Lane Assistant, sistema di frenata anti collisione multipla, Crew Protect Assistant e Driver Activity Assistant. L’auto sarà in vendita in Italia da settembre.

LEGGI ANCHE

Campionato Italiano Rally 2014: Scandola resta alla Skoda

Skoda vendite 2013: 1 milione di auto consegnate