Ancora prima di arrivare ufficialmente sul mercato, la Skoda Octavia RS 245 ha fatto segnare un piccolo primato come l’auto di serie più potente della storia di Skoda.

La versione più spinta della Octavia vanta infatti una coppia di 370 Nm e una potenza di 245 cavalli (numero a cui fa riferimento il nome stesso) erogati dall’unico motore disponibile, il conosciuto 2.0 TSI a quattro cilindri già impiegato su altri modelli del gruppo Volkswagen. Il cambio è invece l’altrettanto apprezzato automatico DSG a sette rapporti.

Skoda ha reso disponibili i dettagli della gamma italiana della nuova Octavia RS 245, confermando la possibilità di ordinare la vettura sia nella variante berlina che in versione station wagon. La commercializzazione partirà questo mese in attesa del via libera alle consegne fissato per settembre.

Di serie il modello include l’assetto sportivo ribassato di 15 millimetri, il differenziale anteriore con bloccaggio a controllo elettronico (VAQ), i cerchi in lega da 19 pollici Xtreme con finitura diamantata, i sedili sportivi regolabili elettricamente e rivestiti in Alcantara e pelle con logo RS, il volante sportivo con finitura in pelle traforata, cuciture a contrasto e comandi del cambio integrati e il selettore Driving Mode Select con Performance Sound Generator.

La lista degli accessori offerti prosegue poi con i sensori di parcheggio anteriori e posteriori, gli specchietti esterni riscaldabili, regolabili e ripiegabili elettricamente, l’impianto audio Bolero con schermo da 8 pollici touchscreen, supporto al Bluetooth, comandi vocali, porta USB e compatibilità con Apple CarPlay e Android Auto, gruppi ottici anteriori e posteriori a LED (anteriori anche con funzione AFS) e vetri posteriori oscurati.

Il listino ufficiale parte da 34.950 euro per la Skoda Octavia RS 245 berlina, mentre la soglia d’accesso per la station wagon è di 36.000 euro.