Skoda Octavia cambia volto con l’arrivo del restyling. Attesa nelle concessionarie italiane a partire dal mese di marzo, la novità ceca è già ordinabile nelle versioni berlina e wagon. Rinnovata nello stile e nei contenuti, tra le novità in arrivo sulla Skoda Octavia 2017 troviamo la motorizzazione 1.0 TSI abbinata al cambio automatico DSG e il 2.0 TDI 150 CV 4×4 con DSG a 7 rapporti. Disponibile in cinque allestimenti – Active, Ambition, Design Edition, Executive e Style, sarà commercializzata a partire da 20.100 euro.

Skoda Octavia restyling 2017

Esteticamente la novità principale su Skoda Octavia 2017 arriva dal frontale con nuovi fari sdoppiati, disponibili anche in versione full LED. Tra le novità troviamo la rinnovata mascherina anteriore e al posteriore arriva un nuovo paraurti, gruppi ottici rivisti e carreggiata allargata. Come tradizione il vano di carico è ai vertici della categoria; la berlina assicura un vano di carico da 590 a 1580 litri, mentre la station wagon da 610 a 1740 litri.

Interni Skoda Octavia 2017

Salendo a bordo di Skoda Octavia 2017, a seconda della versioni, troviamo quattro livelli di infotainment. Gli allestimenti Active e Ambition montano la Radio Swing con schermo da 6.5 pollici e Bluetooth con funzione di ricarica wireless (solo nell’Ambition). Passando all’allestimento Design Edition arriva la Radio Bolero con display da 8 pollici, Bluetooth, ricarica wireless e Smartlink+ conApple CarPlay, Google Android Auto MirrorLink e funzione Smartgate. Sulla nuova Skoda Octavia Executive arriva il navigatore Admunsen con schermo da 8 pollici e aggiunge la navigazione satellitare e la connettività Wlan con Hot-Spot. Al top di gamma troviamo il sistema Columbus con schermo capacitivo da 9,2 pollici ed è dotato di 64GB di memoria interna, lettore DVD/CD, video HD e modulo WiFi per connessione wireless. Il sistema può essere abbinato al modulo per la connessione dati veloce LTE con slot per SIM card e PhoneBox con funzione per la ricarica wireless.

Skoda Connect

Arrivano anche sulla nuova Octavia, dopo il debutto su Skoda Kodiaq, i servizi di connettività Skoda Connect. Oltre ai servizi di Infotainment Online (inclusi gratuitamente per un anno nei sistemi di navigazione) arriva il pacchetto Care Connect disponibile come optional a partire dall’allestimento Ambition. Al suo interno troviamo il Service Proattivo (che trasmette le informazioni sulla manutenzione direttamente all’officina), l’Accesso Remoto per controllare le impostazioni della vettura direttamente dall’app dedicata e la chiamata d’emergenza collegata al call center Skoda.

Skoda Octavia Restyling, motorizzazioni

La Skoda Octavia non cambia solo nell’estetica ma si aggiorna anche nelle motorizzazioni, grazie a nuove combinazioni e potenze riviste. La gamma si apre con 1.0 TSI a benzina da 115 cavalli, ora disponibile anche con cambio automatico DSG. Passando alla Skoda Octavia a metano troviamo l’unità 1.4 da 110 cavalli con cambio manuale o DSG. Sul fronte delle versioni a gasolio, la motorizzazione 1.6 TDI è disponibile nelle versioni da 90 e 115 cavalli ( contro i 110 della precedente versione) con cambio manuale o DSG. Il 2.0 TDI da 150 cavalli, a due o quattro ruote motrici, ora è proposto in versione 4×4 con DSG a 7 marce.

Skoda Octavia 2017, prezzi

Il listino della rinnovata Skoda Octavia restyling parte da 20.100 euro per la 1.0 TSI 115 CV Active berlina, che salgono a 21.150 euro per la wagon. La versione a metano in allestimento Ambition parte da 24.260 euro per la berlina e 24.390 euro per la wagon, mentre il 1.6 TDI 90 CV Active è commercializzata a 21.470 euro in versione tre volumi e 22.520 euro per la familiare. Salendo di potenza sono necessari 23.760 ero per la 1.6 TDI 115 cavalli Ambition berlina (24.810 euro per la wagon), 25.570 euro per la 2.0 TDI 150 CV Ambition e 26.620 per la station wagon.