Valentino Rossi ha detto di essere deluso dal suo tredicesimo posto, perché la Ducati ha fatto dei passi in avanti alla ricerca dell’assetto migliore della moto, ma non riesce ancora ad essere veloce.

Le prove, iniziate con un guasto elettrico, sono state dure anche per un altro italiano, Marco Simoncelli.Le seconde prove sono state rimandate a causa di un guasto elettrico che ha compromesso il sistema di cronometraggio della gara.

Ma quando poi i piloti sono andati in pista, la Honda ha dettato il ritmo. Casey Stoner ha conquistato la pole rifilando più di un secondo a Rossi e Simoncelli.

Super Sic, è andato meglio di Rossi, guadagnandosi il sesto posto nella griglia di partenza, ma anche per lui ci sono stati problemi con la moto.

All’inizio ha provato un setting nuovo, incapace di far rendere al meglio la moto. Dopodiché il team tecnico Gresini ha fatto un passo indietro tornando alla versione precedente.

Simoncelli non è del tutto contento della sua prestazione, sa di non poter competere nella rincorsa ai migliori come Stoner e Pedrosa, ma sa di poter al contrario giocarserla con Spies e gli altri.

C’è soltanto da chiedersi se il fatto di tornare alla versione precedente della moto non sia un passo in avanti verso il podio.