La casa automobilistica americana Ford ha commissionato ad uno studio la ricerca dell’atteggiamento dei giovani automobilisti europei alla guida della propria vettura e ciò che mostra questa ricerca è davvero molto curioso ed interessante. Secondo lo studio di Ford la percentuale di incidenti stradali in cui vengono coinvolti i giovani europei è il doppio rispetto agli studenti del resto del mondo, un rischio per la sicurezza stradale.

Nello studio il 57% degli intervistati ha ammesso di aver superato il limite di velocità più volte mentre il 43% ha confessato di aver inviato messaggi, soprattutto attraverso la famosa applicazione di proprietà di Facebook, WhatsApp. Nella ricerca è emerso che il 36% ha effettuato almeno una volta una telefonata mentre era alla guida senza vivavoce o auricolari. Il 16% ha ammesso di non utilizzare le cinture di sicurezza e il 13% di aver guidato dopo aver bevuto dell’alcol. Il 15%, invece, ha ammesso di essersi fatto un selfie mentre era alla guida della propria vettura.

Il campione in questione, preso in considerazione per questa ricerca commissionata dall’Ovale Blu, ammonta a 6500 tra ragazzi e ragazze nel range di età compreso tra i 18 e i 24 anni e residenti in Italia, in Francia, in Germania, nel Regno Unito e in Spagna. In Italia, nello specifico, i giovani che telefonano alla guida ammontano al 49% degli intervistati. I giovani sono, secondo questo studio, un problema per la sicurezza stradale: il 30% dei giovani interpellati è stato coinvolto in almeno un incidente stradale.

Driving Skills for Life, il programma lanciato più di dieci anni fa proprio da Ford, si rivolge proprio alla faccia d’età “indagata” dall’Ovale Blu nella sua ricerca ossia quel range di giovani che va dai 18 ai 24 anni.  L’iniziativa Driving Skills for Life è già 4 anni che viene realizzata e portata avanti con successo e passione in Europa da parte dell’azienda statunitense. Il prossimo  18 e 19 ottobre Ford sarà a Milano mentre il 27 e 28 ottobre l’Ovale Blu sarà a Palermo con il suo programma sulla sicurezza stradale.