Domenica 24 luglio, i vincitori del concorso sulla sicurezza stradale “Sicuri di Essere Sicuri” sono stati premiati da TotalErg al Giffoni Film Festival 2016. Il player nel settore della distribuzione carburanti, in occasione della cerimonia conclusiva della manifestazione, ha reso omaggio ai primi tre classificati del video contest a cui sono stati chiamati a raccolta tutti i giovani partecipanti, valutati dai giurati del festival cinematografico dedicato ai più piccoli.

L’obiettivo del concorso era quello di sensibilizzare i giovani ai temi della sicurezza stradale in modo creativo e coinvolgente. Negli ultimi due anni sono di nuovo aumentati, infatti, soprattutto tra i più giovani, gli incidenti con gravi conseguenze dovuti ad una guida non corretta: tra le cause principali alta velocità, mancato rispetto delle regole, messaggi, telefonate e alcool.

La giuria del video contest “Sicuri di essere Sicuri”, realizzato in partnership con Giffoni Experience e Polizia Locale di Milano, ha così decretato i tre vincitori:

1° classificato: il video dal titolo “Rispondi alla vita non ai messaggi”, realizzato da due fratelli di Nocera, Paolo e Domenico Cuofano, che in pochi secondi dimostra quanto un attimo di distrazione alla guida, causato dall’utilizzo dello smartphone, possa costare la vita.

2° classificato: “I consigli di Luca Torre”, video realizzato dai fratellini Luca e Sara. Nonostante la loro tenera età, danno consigli da “grandi”: non bere, non utilizzare il cellulare e assicurare i bambini con la cintura di sicurezza, semplici precauzioni che tutti gli adulti dovrebbero seguire, parola dei piccoli protagonisti di questo divertente sketch.

3° classificato: “Il cellulare che accorcia la vita”, non solo quello impropriamente utilizzato dall’automobilista ma anche quello del pedone distratto che si sta recando ad un appuntamento. Giulia Piermarini di Salerno ha realizzato un video in cui è impegnata, in un insolito sdoppiamento, sia alla guida della sua auto che in strada a passeggio. Il cellulare provoca la distrazione di entrambe le protagoniste e il finale non può che essere tragico.

“Pur avendo apprezzato la qualità di tutti i filmati, abbiamo scelto di premiare questi ragazzi che hanno saputo interpretare con maturità e intelligenza il tema della sicurezza stradale, trasferendo messaggi semplici e chiari che, tuttavia, bastano a garantire una guida concentrata e al riparo dai pericoli – ha dichiarato Antonio Saggese, Responsabile Relazioni Esterne e Istituzionali di TotalErg -. Auspichiamo che siano gli adulti, questa volta, a prendere come modelli questi giovani futuri automobilisti“. 

Qui i vincitori del concorso sulla Sicurezza stradale “Sicuri di Essere Sicuri”