Sacerdoti e suore fra gli ambasciatori della sicurezza stradale. Fa parte del programma sviluppato dallAci per promuovere questo delicato argomento. Negli ultimi giorni 25 religiosi hanno preso parte ad un corso di guida sicura al centro Aci-Sara di Vallelunga. Il progetto generale prevede di addestrare 3.000 automobilisti stranieri, in modo che essi a loro volta possano diffondere la cultura della sicurezza stradale. Uno degli obiettivi è favorire l’integrazione, anche offrendo la possibilità a persone provenienti da ambienti e standard di guida differenti di uniformarsi ai nostri. Finora sono stati quasi duemila gli automobilisti stranieri nominati “ambasciatori”. Nello specifico, il programma per i religiosi è stato organizzato dall’Aci con la collaborazione dell’Università pontificia salesiana di Roma.