In occasione della prima riunione informale dei ministri di Giustizia e Affari interni, svoltasi il 7 luglio 2014 a Milano, ha debuttato la flotta di veicoli che Fiat-Chrysler ha fornito al Governo italiano nell’ambito del semestre di Presidenza del Consiglio dell’Unione Europea. Il Gruppo si è infatti aggiudicato il bando di gara del Ministero degli Esteri per la fornitura di automezzi, a titolo di comodato gratuito, che dovranno garantire tutte le esigenze di trasporto delle Delegazioni e delle Autorità nazionali ed europee legate alla Presidenza italiana.

La flotta è gestita da Leasys, società di noleggio a lungo termine di Fiat-Chrysler, ed è composta da 61 veicoli: 40 Fiat 500L, una Fiat Panda, tutte a doppia alimentazione Bi-Fuel metano/benzina, e 20 Minibus Fiat Nuovo Ducato, questi ultimi dotati di alimentazione Turbo Diesel con iniezione diretta Multijet Common Rail a geometria variabile. Tutti i veicoli sono di colore grigio e sono contraddistinti dal logo del Semestre italiano di Presidenza.

Un modo per valorizzare al meglio le auto blu, criticate quando sono i contribuenti a pagarle, possono trasformarsi in un validissimo strumento di visibilità per una casa automobilistica quando sono utilizzate per eventi istituzionali di fama mondiale. Fiat-Chrysler non è nuova a questo tipo di iniziative: il gruppo, in qualità di sponsor, ha già partecipato attivamente ai grandi appuntamenti istituzionali italiani ed internazionali. Tra i più recenti il G8 del 2009 a L’Aquila, l’anniversario dell’Unità d’Italia nel 2011 e dall’anno scorso è Official Global Partner di Expo 2015.