Vettel soddisfatto della gara ma critica la pista

Sebastina Vettel è apparso esausto alla fine della gara vinta a Singapore e ha commentato: “Singapore è una delle gare più dure del mondiale. E’ molto lunga, è un killer come pista, non c’è spazio per fare errori. Io ho tratto vantaggio dal cedimento di Hamilton, ho visto che perdeva olio da qualche giro, ma ho tenuto un buon passo per tutto il week-end. Sono felice e orgoglioso di aver vinto questa gara. Vorrei dedicare questa vittoria a Sid Watkins. Ha portato in avanti i limiti della sicurezza. E’ stata fino ad ora una stagione bellissima per tutti. E’ divertente ma mancano ancora diverse gare, le macchine sono competitive ma noi dobbiamo continuare a spingere”.
Deluso invece Hamilton dopo l’ennesimo guasto delle sua monoposto il quale gli ha impedito di terminare la gara al primo posto in quanto fino al 24esimo giro era stato leader indiscusso: Per noi è un momento difficile. Il lato positivo è che la macchina è veloce. Ci sono ancora sei gare, non voglio mollare e voglio continuare a vincere”.
Ha voluto commentare la gara anche Fernando Alonso: “A Monza era stato Sebastian Vettel a mollare, qui ha mollato Lewis Hamilton: per me va bene se va avanti così. E’ una delle piste più belle dove guidare mi piace molto guidare qui, è molto divertente”.