La Seat completa la famiglia della Leon Cupra con l’arrivo della ST che va ad aggiungersi alla variante a 5 porte ed alla SC, versione a 3 porte con una linea che strizza l’occhio alle coupè. Dunque, anche la wagon indossa l’abito sportivo e corre veloce grazie al potente motore celato sotto il cofano.

Rispetto alle sorelle più corte, la Leon Cupra ST presenta una zona sottoporta rivisitata con degli accattivanti elementi aerodinamici e dei cerchi in lega dal disegno sportivo ed elegante. Non mancano i badge identificativi, lo spoiler sul lunotto posteriore e la calandra anteriore con finiture a nido d’ape che si estendono anche alle prese d’aria frontali. All’interno spiccano i sedili in alcantara, il sistema d’infotainment con tanto di schermo touchscreen da 6,5 pollici e l’illuminazione ambientale a LED.

Proposta in 2 varianti, entrambe spinte dal 2 litri sovralimentato, ma con potenze, rispettivamente, di 265 CV e 280 CV, la Leon Cupra ST, può toccare i 100 km/h con partenza da fermo in appena 6 secondi (versione da 280 CV con cambio DSG) e raggiunge un velocità massima limitata elettronicamente a 250 km/h.

Per distinguere le due versioni bisogna notare i cerchi in lega, che nella variante più potente sono da 19 pollici con finiture titanio, in luogo delle ruote da 18 pollici presenti sul modello leggermente meno prestante, lo spoiler sul tetto, la scritta Cupra sulle pinze freno e i retrovisori esterni verniciati di nero.