La Seat Leon Cupra diventa ufficialmente la Safety Car per il mondiale 2017 di Superbike. Dopo l’accordo tra il marchio spagnolo e la Dorna, la veloce compatta di Martorell sarà presente in tutte le 13 tappe del mondiale, a partire dall’Australia in programma il 24 febbraio. La Seat Leon Cupra in versione Safety Car si differenzia dal modello di serie per una serie di equipaggiamenti come i lampeggianti sul tetto, la livrea dedicata e la dotazione radio. Abbinata alla carrozzeria tre porte, la nuova Safety Car della Superbike è spinta dalla motorizzazione 2.0 turbo benzina da 300 cavalli e 380 nm in grado di assicurare uno scatto da 0 a 100 km/h in 4.9 secondi.

“L’essenza del progetto del WorldSBK- Seat sta nel binomio potenza e tecnologia” ha sottolineato Antonino Labate, Direttore delle Strategy, Business Development and Operations di Seat Sport. “Siamo molto felici di essere partner del Motul FIM Superbike World Championship, con la Seat Leon Cupra safety car ufficiale: ciò ci permetterà di mostrare le caratteristiche del nostro modello e le sue prestazioni. Speriamo che i tifosi si divertano ad osservare l’auto sia fuori che dentro il circuito durante le gare”.

“Sono molto felice che la Seat Leon Cupra sia entrata nel Motul Fim Superbike World Championship,” ha aggiunto Marc Saurina, Direttore del WorldSBK Sales and Marketing. “La Seat Leon Cupra si inserisce perfettamente nello stile del nostro campionato, dove l’esperienza dei tifosi è una parte essenziale del nostro DNA”.