La Seat ha diffuso i dettagli sulla nuova Ibiza Cupra. Quando si usa il nome Cupra nella casa spagnola, si parla di sportività pura. E anche la versione 2013 è all’altezza. La compatta nata dalla matita di Luc Donckerwolke (il disegnatore delle Lamborghini Murciélago e Gallardo), in questo allestimento sportivo acquista, come d’obbligo, alcuni dettagli “cattivi”, per dare un assaggio di quello che c’è sotto il cofano: niente meno che il collaudato ma sempre strapotente 1.4 TSI. Ricapitoliamone le caratteristiche. Doppia sovralimentazione, sia turbo che volumetrica; potenza massima di 180 cavalli a 6.200 giri, 250 Nm di coppia massima disponibile da 2.000 a 4.500 giri. Secondo lo schema di questi moderni propulsori, il compressore volumetrico, azionato da una cinghia, entra in funzione a basso numero di giri; successivamente i gas di scarico, regolati dalla valvola wastegate, azionano la turbina. Sopra i 3.500 giri si attivano entrambi i compressori; ai regimi più alti è in funzione solo il turbo.

Tutto questo consente un’accelerazione 0-100 in 6″9 e una velocità massima di 228 Km/h. Ma, data l’efficienza che oggi ha questo tipo di motori, i consumi di benzina sono sensibilmente contenuti: la casa dichiara una media di 5,9 litri per 100 Km. Il tutto è abbinato al cambio automatico Dsg a doppia frizione e sette rapporti, azionato anche manualmente dalle due levette dietro il volante.