La Seat Ateca si presenterà al Salone di Parigi 2016 nella nuova variante X-Perience, un allestimento orientato verso il fuoristrada e per questo contraddistinto da una serie di soluzioni estetiche e tecniche specifiche.

La Seat Ateca X-Perience si distingue fin dal primo sguardo per uno stile più massiccio e muscoloso, come sottolineato dalle protezioni presenti nella carrozzeria, dalle modanature nere dei passaruota, dalla vernice antigraffio, dagli pneumatici ad alto profilo montati su grossi cerchi da 18 pollici e dall’altezza da terra aumentata rispetto alle versioni “normali”.

Matthias Rabe, Vicepresidente per Ricerca e Sviluppo della Seat, ha dichiarato:

La X-Perience mette in evidenza le possibilità e potenzialià della famiglia Ateca nel futuro. Siamo consapevoli di poterci spingere ancora molto oltre con la Ateca, e lo dimostreremo al Salone di Parigi. Con la Ateca X-Perience possiamo andare oltre ciò che abbiamo già di serie. È per i Clienti che vogliono andare oltre, spingendosi all’estremo, per avventure del fine settimana che siano, naturalmente, fuoristrada.

La casa spagnola afferma che l’impiego tipico del SUV Ateca prevede il 95% di strade asfaltate e solo il 5% di impiego in fuoristrada. Con la X-Perience queste proporzioni cambiano e arrivano rispettivamente al 75 e al 25%, a conferma dello spirito più off-road di questo allestimento che ha di serie dotazioni tecniche molto interessanti. A tal riguardo si segnalano la presenza del sistema Seat Drive Profile con le modalità di guida selezionabili tra Normal, Sport, Eco e Individual, nonché la trazione integrale 4Drive con sistema Haldex e il sistema Hill Descent Control per agevolare le discese nei passaggi più impervi.

Di serie la Seat Ateca X-Perience offre numerosi accessori per la sicurezza e per la connettività, mentre l’abitacolo offre tine che richiamano il terreno e la natura come il color caffè e il verde che creano un piacevole contrasto con l’arancio usato per gli inserti sui sedili (di disegno sportivo e rivestiti in pelle scamosciata), sul volante, dove campeggia anche il logo “XP”, e sulla leva del cambio. Sia all’interno che all’esterno si notano infine delle targhette identificative specifiche per questo allestimento.