La Seat ha presentato al Salone di Ginevra il suo SUV, l’Ateca, un modello indispensabile per affrontare un mercato dove la richiesta di vetture a ruote alte continua ad aumentare.

Esteticamente, l’Ateca presenta dei gruppi ottici simili a quelli della Leon, e quelli visti sull’Ibiza restyling. La calandra è impreziosita da una cromatura, mentre una protezione in plastica grezza caratterizza la parte bassa della vettura. A tutto ciò si aggiungono protezioni in metallo che arricchiscono l’insieme.

Completano il quadro estetico i cerchi in lega dal disegno a stella, i mancorrenti sul tetto e lo spoiler posteriore. L’abitacolo invece ricorda molto da vicino quello della Leon, con un volante a tre razze, che sottolinea l’indole dinamica del Marchio ed uno schermo da 8 pollici per il sistema d’infotainment. Tra le gli elementi più hi-tech troviamo il dispositivo per la ricarica wireless per gli smartphone.

I motori partono da un’unità 1.0 TSI da 113 cavalli, ma la gamma annovera anche un 1.4 TSI da 148 CV. Mentre, tra i diesel, spiccano un 1.6 TDI da 113 CV e un 2.0 TDI in due declinazioni di potenza: 148 CV e 187 CV.

Oltre al cambio manuale, sarà disponibile una trasmissione a doppia frizione DSG. Inoltre, alla trazione anteriore di base, sarà affiancata anche quella integrale disponibile come optional.