Ci Siamo, la Seat ha finalmente il suo SUV, l’Ateca, un modello indispensabile per affrontare serenamente un mercato dove la richiesta di vetture a ruote alte è sempre più elevata. Così, in attesa di vederla al Salone di Ginevra, ecco che l’auto è apparsa in rete, come è ormai consuetudine da qualche anno a questa parte.

Il modello in questione presenta dei gruppi ottici che riprendono il disegno di quelli della Leon, già ripresi anche dall’Ibiza restyling. Non manca una calandra contornata dall’immancabile cromatura, ed una protezione in plastica grezza per la parte bassa della vettura. Inoltre, sia davanti che dietro troviamo delle protezioni in metallo che fungono anche da abbellimento estetico.

A tutto ciò si aggiungono i cerchi in lega dal disegno a stella, i mancorrenti sul tetto e lo spoiler posteriore. L’interno ricorda molto da vicino quello della Leon, vanta un volante a tre razze, che sottolinea l’indole dinamica del Marchio ed uno schermo da 8 pollici per il sistema d’infotainment che ne evidenzia il lato hi-tech. Tra le chicche spicca il dispositivo per la ricarica wireless per gli smartphone.

I motori partono da un’unità 1.0 TSI da 113 cavalli, ma la gamma annovera anche un 1.4 TSI da 148 CV. Mentre, tra i diesel, ci sarà un 1.6 TDI da 113 CV e un 2.0 TDI in due declinazioni di potenza: 148 CV e 187 CV.

Oltre ad un cambio manuale, sarà disponibile una trasmissione a doppia frizione DSG. Inoltre, alla trazione anteriore di base, sarà affiancata anche quella integrale disponibile come optional. Ancora nessuna informazione riguardo ai prezzi, anche se è stato comunicato che l’Ateca sarà in vendita a partire da questa primavera.

Curata, come su tutte le Seat di ultima generazione, la sicurezza attiva, mediante tanti dispositivi che aiutano il guidatore durante la marcia e gli consentono di scampare ai pericoli del traffico quotidiano.