Il campionato di motociclismo si è appena concluso e la prossima stagione è ancora abbastanza lontana per poterne parlare con regolarità. Stavolta però la notizia c’è ed è nello scontro tra Rossi e Dovizioso.Valentino Rossi e Andrea Dovizioso, due degli italiani che lottano per la conquista di un posto d’onore nella classifica iridata, si beccano a distanza.

La cornice del diverbio è la presentazione del nuovo Gran Premio d’Argentina. I giornalisti, intervistando Andrea Dovizioso gli chiedono con molto anticipo quel che pensa della prossima stagione.

Una specie di pronostico a priori sul quale Andrea Dovizioso si sbilancia definendo il gruppo dei migliori ed escludendo da questa sua personalissima lista il nove volte campione del mondo Valentino Rossi.

Una dimenticanza? Davvero no, ma un giornalista la nota e prova a rendere più piccante il domanda e risposta con Dovizioso. Lui non pensa di aver dimenticato qualcuno?

La risposta è negativa, Rossi secondo Dovizioso non può competere per il mondiale, nemmeno se invece di avere una Ducati, potesse salire a bordo di una moto giapponese. Rossi non è all’altezza di alcuni mesi fa.

Immediata la reazione di Rossi che gli risponde usando il canale tecnologico privilegiato dal professore: Twitter.

Il cinguettio riporta: “Quando uno sportivo vince qualcosa di importante esce il suo vero carattere… il problema è che lui (Dovizioso) non ha vinto”.