All’inizio della stagione ci sono state molte frizioni tra la Pirelli e Schumacher in relazione all’usura degli pneumatici. Adesso la situazione, in tal senso, sembra essersi calmierata ma il fatto che la gestione delle gomme sia cruciale per la vittoria di un GP, resta sotto gli occhi di tutti.

Vincere un gran premio, al giorno d’oggi, è tutta una questione di gomme, di strategie definite a tavolino, benché poi quello che succeda in gara possa in qualche modo superare le attese. Lo ha dimostrato benissimo Alonso in Canada.

Al di là di queste considerazioni generali, man mano che si avvicina l’appuntamento di Valencia, si scatenano i pronostici sui vincitori del Gran Premio d’Europa. Secondo Paul Hembery, il favorito, stavolta, è proprio Michael Schumacher.

La vittoria di Schumi, in fondo, non farebbe che allungare la lista dei vincitori dei gran premi della stagione in corso. In realtà a contendersi lo scettro “spagnolo” potrebbero esserci anche i due Lotus, Raikkonen e Grosjean che finora non solo saliti sul gradino più alto del podio, oppure i Sauber, Perez che finora ha portato a casa un bel po’ di soddisfazioni e Kobayashi ancora un po’ sottotono.

Il pronostico di Hembery, comunque, sembra più un gesto di riappacificazione che una convinzione vera e propria.