Michael Schumacher a casa per Natale. L’indiscrezione rimbalza dal sito del giornale tedesco Focus: Schumi potrebbe dunque fare ritorno nella sua dimora un anno dopo l’incidente sugli sci che lo ha tenuto quasi sei mesi in coma. Focus fa riferimento a fonti provenienti da Losanna, dove l’ex pilota della Ferrari è ricoverato e sta continuando la sua riabilitazione in una clinica specializzata.

“Nessuno è in grado di dire quanto tempo ci vorrà prima che riacquisti le capacità motorie, quando riprenderà a parlare e quando recupererà la memoria” afferma Focus che cita poi il Journal de Geneve riportando che “Schumacher ha bisogno ancora di una assistenza a tempo pieno. Al momento si sta cercando di lavorare sulla mente dell’ex campione del Mondo in modo da fargli riprendere possesso delle sue competenze linguistiche e dei suoi ricordi, ma nessuno sa in quanto tempo possa riuscire a raggiungere questi obiettivi”.

Da qui l’ipotesi del giornale che Schumi (foto by InfoPhoto) possa completare il suo percorso di riabilitazione entro poco più di tre mesi per poi tornare a casa durante il periodo natalizio. L’ex team principal della Ferrari, Stefano Domenicali, ha parlato del suo rapporto con Schumacher svelando che il campione tedesco comincia a fare dei piccoli passi verso la ripresa: “Sono in contatto costante con la sua famiglia, so di piccoli e continui miglioramenti che fanno ben sperare. Il mio augurio è che si riprenda presto”.

LEGGI ANCHE

Schumacher rubata: il vile sciacallaggio non si ferma

Michael Schumacher: la voce pessimista “Non avremo più buone notizie”

Michael Schumacher condizioni: la manager riaccende la speranza