La moglie di Michael Schumacher, Corinne, ha deciso di citare in giudizio tre riviste di gossip ree, secondo il suo avviso, di aver speculato sullo stato di salute di suo marito.

Corinna Schumacher ha citato in giudizio Bunte, Freizeit-Revue e Freizeit-Spaß: secondo la moglie del sette volte campione del mondo di Formula 1, i tre tabloid avrebbero scritto e rivelato informazioni non vere e lesive per Michael, per il quale si era parlato di terapia speciale.

A decidere sarà la Corte di Monaco di Baviera; la diffusione di notizie false sulla salute di Michael Schumacher è stata, purtroppo, una pratica molto diffusa nei periodi tra il suo incidente e l’uscita dall’ospedale.

La storia di Michael Schumacher è risaputa da tutti: il tedesco ebbe un incidente sugli sci il 29 dicembre del 2013 e da allora ha subito un lungo percorso di riabilitazione.

Speculazioni che non sono piaciute però a Corinne, che ha denunciato i tabloid i quali avrebbero violato la privacy di Schumacher.

Michael Schumacher è nato a Hermülheim il 3 gennaio 1969. Ad oggi è il più vincente campione della Formula 1 e in generale uno dei più grandi dell’automobilismo sportivo di tutti i tempi. Ha conquistato 7 titoli mondiali: i primi due con la Benetton (1994 e 1995) e successivamente cinque consecutivi con la Ferrari (2000, 2001, 2002, 2003, 2004).

L’incidente a Méribel del 29 dicembre l’ha spinto in uno stato semicomatoso; operato per il grave trauma cranico subìto e per un’emorragia cerebrale, è stato prima indotto in coma farmacologico e, il 16 giugno 2014, è uscito dal coma lasciando l’ospedale di Grenoble per iniziare un percorso riabilitativo in una clinica privata.