Non c’è proprio niente da fare, Schumacher ha deciso di fare la guerra alla Pirelli. Il primo scontro acceso della stagione c’è già stato, adesso, prima ancora di scendere in pista in Spagna, i due contendenti sono pronti a scendere di nuovo ai ferri corti. 

La Pirelli, in questi giorni, ha annunciato quali pneumatici porterà in Spagna: una combinazione di una mescola dura e di una mescola morbida, per dar conto delle prestazioni delle vetture con entrambe le soluzioni.

Le gomme devono fare i conti sia con l’asfalto che in Spagna è molto abrasivo, sia con le temperature che ne accentuano l’usura, sia con le singole vetture che possono avere risposte diverse dalle gomme.

Schumacher era già entrato in conflitto con la Pirelli ed ora, in seguito ad un’intervista rilasciata alla CNN, sembra essere tornato alla carica, proprio a pochi giorni dall’appuntamento di Barcellona. Le sue parole sono state le seguenti:

Continuo a pensare che le gomme rivestano un ruolo troppo importante e non permettono di spingere al limite della vetture e del pilota. Si guida come se fossimo sulle uova perché non puoi mettere troppa pressione alle gomme, altrimenti le usuri troppo e non vai da nessuna parte.

La dichiarazione non è andata giù al team di Hembery, intenzionato sì a “servire” le squadre ma anche a rendere più frizzante lo spettacolo.