Pagare il bollo è un dovere che molti automobilisti dimenticano. Siamo qui per ricordare a tutti le prossime scadenze. Entro gennaio o entro febbraio se abitate in Piemonte e Lombardia, dovete regolarizzare il pagamento. Pagare il bollo per tempo conviene in termini economici anche se non è necessario esporre il tagliando del bollo pagato e anche se l’accertamento sulla regolarità dei pagamenti è soprattutto di natura fiscale, c’è ancora un po’ di tempo.

Per chi ha il bollo in scadenza entro il 31 dicembre, oppure per chi ha immatricolato l’auto tra il 22 dicembre 2011 e il 21 gennaio 2012, c’è tempo fino al 31 gennaio. Se invece l’automobilista immatricola la vettura in Piemonte o Lombardia nel mese di gennaio 2012, la scadenza per il pagamento del bollo è il 29 febbraio 2012.

Se invece per motivi personali non riuscite a regolarizzare il pagamento della tassa, è bene che sappiate che al momento del versamento, oltre al bollo dovrete pagare anche una sanzione e gli interessi che sono calcolati su tutti i giorni di ritardo.

Il 3 per cento sulla tassa originaria è il valore della multa per chi si ravvede entro trenta giorni. Occorre poi aggiungere gli interessi giornalieri la cui percentuale calcolata sull’anno è del 2,5 per cento. Superati i trenta giorni di ritardo, la sanzione aumenta al 3,75 per cento.