Il re della festa è Davide Giugliano che al rientro dopo tre mesi  di stop, dovuti alla rottura di alcune  vertebre in Australia, rientra al gran premio di casa, ad Imola,  e si aggiudica, con grandissimo merito, la prima piazza della griglia di partenza per riprendersi il campionato di SBK.

Il pilota della Ducati ha mostrato tutta la sua qualità e ha messo in pista una qualità invidiabile che nessuno si sarebbe mai aspettato. Dietro la Pole incredibile di Giugliano, troviamo le Kawasaki di Tom Sykes e di Jonathan Rea.

Al termine della prova conclusiva del sabato, Davide Giugliano ha dichiarato: “Ho guidato col cuore, neanche nei miei sogni più belli avrei potuto immaginare un rientro così”. Il pilota romano della Ducati è al settimo cielo ma domani, ammette, non sarà facile: “ci sarà da soffrire perché non sono allenato e sui 19 giri sarà durissima”.

Sykes spera di riuscire ad arrivare prima di Jonathan Rea per tentare di ostacolarlo nella vittoria finale del mondiale di SBK. Il primo pilota della Kawasaki ha già vinto su questa pista lo scorso anno in sella alla Honda. La secondo fila, nel gran premio di Imola, è tutta tricolore, non tanto per i piloti ma bensì per le moto: la Ducati di Davies partirà dalla quarta piazza mentre le Aprilia di Haslam e Jordi Torres partiranno, rispettivamente, dalla quinta e dalla sesta posizione.

Da segnalare l’ottimo ottavo posto di Badovini, in sella alla BMW, il tredicesimo e quattordicesimo posto, rispettivamente, per Fabrizio e Baiocco. Il campione del mondo in carica, Guintoli, continua a non brillare e chiude al quindicesimo posto con la sua Honda.

Campionato SBK – Griglia di Partenza GP Imola

Posizione – Pilota – Team

  1. Giugliano – Ducati
  2. Sykes – Kawasaki
  3. Rea – Kawasaki
  4. Davies – Ducati
  5. Haslam – Aprilia
  6. Torres – Aprilia
  7. Mercado – Ducati
  8. Badovini – BMW
  9. van der Mark – Honda
  10. Salom – Kawasaki
  11. Lowes A. – Suzuki
  12. Camier – MV Agusta
  13. Fabrizio – Ducati
  14. Baiocco – Ducati
  15. Guintoli – Honda
  16. Ramos – Kawasaki
  17. De Puniet – Suzuki
  18. Barragan (Spa-Kawasaki)
  19. Ponsson (Spa-Kawasaki)
  20. Canepa (Ita-Kawasaki)
  21. Toth (Ung-BMW)
  22. Rizmayer – BMW