Il Ducati Superbike Team è in viaggio verso la Malesia e il Sepang International Circuit, dove questo weekend si disputerà il decimo round del Mondiale Superbike 2015. Chaz Davies sarà l’unico pilota della rossa in questa doppia gara dato che Davide Giugliano avrà bisogno di tre mesi di sosta per recuperare la lesione alla vertebra D3 causata dalla sua caduta nell’ultima gara di Laguna Seca (a partire da Jerez sulla Panigale salirà Michele Pirro).

Solo dieci giorni fa la squadra italiana era in pista a Laguna Seca negli Stati Uniti dove Davies ha centrato una memorabile doppietta che da tempo mancava alla casa di Borgo Panigale. Questo weekend il portacolori Aruba Ducati dovrà affrontare le condizioni meteo estreme della Malesia, con alte temperature ed un alto tasso di umidità. La scorsa stagione Davies ha chiuso la prima manche al quarto posto e la seconda in ottava posizione, risultati che spera di poter migliorare questo weekend.

“Tutto sommato, penso che abbiamo fatto un buon lavoro l’anno scorso – ha dichiarato Davies -. Le alte temperature sono state per noi un grande problema, specialmente in gara dove il grip peggiorava molto dopo qualche giro. Eravamo piuttosto veloci finché le gomme non si usuravano e purtroppo non duravano abbastanza. Siamo sicuramente in una posizione più forte in questa stagione e dovremo essere quindi più competitivi, soprattutto se consideriamo i nostri risultati recenti. Il meteo potrebbe incidere molto sull’andamento di prove e gare, con la probabilità di temporali quasi ogni giorno… Vedremo come andrà, ma penso che abbiamo tutti i motivi per essere fiduciosi”.

Prima di questo decimo dei tredici round previsti, Davies si trova in terza posizione nella classifica generale, con 263 punti, mentre la Ducati continua ad occupare la seconda posizione nella classifica costruttori con 318 punti. A Sepang si rivedrà in pista anche Max Biaggi, alla seconda delle due wild card stagionali con Aprilia.