La prima Superpole del Mondiale SBK a Phillip Island (CLICCA QUI PER IL REPORT COMPLETO) è andata sorpresa a Sylvain Guintoli (Aprilia) che ha preceduto Davide Giugliano (Ducati) e Marco Melandri. Tra le Evo la spunta Niccolò Canepa (Althea Racing Ducati).

LA GRIGLIA DI PARTENZA:
1. Guintoli (Aprilia) 1’30.038 media 177.725 km/h;
2. Giugliano (Ducati) 1’30.135;
3. Melandri (Aprilia) 1’30.332;

4. Laverty (Suzuki) 1’30.385;
5. Lowes (Suzuki) 1’30.421;
6. Rea (Honda) 1’30.660;

7. Baz (Kawasaki) 1’30.796;
8. Sykes (Kawasaki) 1’30.835;
9. Haslam (Honda) 1’31.138;

10. Canepa (Ducati) 1’31.274;
11. Davies (Ducati) 1’31.281;
12. Salom (Kawasaki) 1’31.950.

13. ELIAS
14. CORTI
15. FORET

16. ANDREOZZI
17. GUARNONI
18. MORAIS

19. ALLERTON
20. TOTH
21. WALTERS

22. YATES

LEGGI ANCHE

Test 2014: Sykes velocissimo ma le Suzuki non mollano

SBK 2014 team e piloti: boom di presenze per un Mondiale imperdibile

Bimota in SBK 2014: il team Alstare con Max Biaggi?

SBK Jerez 2013: Tom Sykes campione del mondo