Nel primo round stagionale a Phillip Island si annuncia gran bagarre e si inizia a fare sul serio a partire dalla seconda sessione di prove libere. Comanda il plotone, per ora, il rookie di casa Suzuki Alex Lowes che ha preceduto due piloti italiani: Marco Melandri (Aprilia) e Davide Giugliano (Ducati). Il nuovo format della Superpole tiene in considerazione i tempi di tutte e tre le prove libere. Ma la prima sessione ha visto pochi piloti impegnati a causa della pista bagnata ma dal pomeriggio sono arrivati i primi tempi interessanti: Lowes ha fermato il cronometro sull’1’31.100 confermando le buone impressioni durante i test invernali.

In grande spolvero anche Marco Melandri che è secondo a soli 37 millesimi di distacco mentre Giugliano ha portato il Ducati Superbike Team a solo un decimo dalla vetta, quasi due decimi meglio del campione in carica Tom Sykes. Quinto è il primo pilota Pata Honda, Jonathan Rea, il più veloce in mattinata. Un po’ indietro il vice-campione del mondo Eugene Laverty, sesto a tre decimi e mezzo di ritardo dal compagno di squadra Lowes. I primi dieci sono racchiusi in sette decimi di distacco, sinonimo di competitività e garanzia di spettacolo.

La prima EVO è ancora la 1199 Panigale R di Niccolò Canepa seguito dalle Kawasaki di Fabien Foret e David Salom. Dopo Luca Scassa, che nei test è incappato in una tripla frattura del bacino (auguri di pronta guarigione), un altro italiano alza bandiera bianca: è Michel Fabrizio (Iron Brain Kawasaki SBK), dichiarato “unfit” dai medici

I TEMPI DELLE SECONDE LIBERE:
1 22 A. LOWES GBR Voltcom Crescent Suzuki Suzuki GSX-R1000 1’31.100 20 175,653 305,9
2 33 M. MELANDRI ITA Aprilia Racing Team Aprilia RSV4 Factory 1’31.137 0.037 0.037 20 175,582 315,8
3 34 D. GIUGLIANO ITA Ducati Superbike Team Ducati 1199 Panigale R 1’31.205 0.105 0.068 16 175,451 305,1
4 1 T. SYKES GBR Kawasaki Racing Team Kawasaki ZX-10R 1’31.395 0.295 0.190 17 175,086 313,0
5 65 J. REA GBR PATA Honda World Superbike Honda CBR1000RR 1’31.436 0.336 0.041 19 175,008 312,1
6 58 E. LAVERTY IRL Voltcom Crescent Suzuki Suzuki GSX-R1000 1’31.448 0.348 0.012 18 174,985 309,5
7 91 L. HASLAM GBR PATA Honda World Superbike Honda CBR1000RR 1’31.533 0.433 0.085 15 174,822 305,9
8 76 L. BAZ FRA Kawasaki Racing Team Kawasaki ZX-10R 1’31.637 0.537 0.104 11 174,624 309,5
9 7 C. DAVIES GBR Ducati Superbike Team Ducati 1199 Panigale R 1’31.757 0.657 0.120 12 174,395 308,6
10 50 S. GUINTOLI FRA Aprilia Racing Team Aprilia RSV4 Factory 1’31.759 0.659 0.002 16 174,392 316,7
11 24 T. ELIAS ESP Red Devils Roma Aprilia RSV4 Factory 1’32.073 0.973 0.314 20 173,797 312,1
12 59 N. CANEPA ITA Althea Racing Ducati 1199 Panigale R EVO 1’32.340 1.240 0.267 16 173,294 300,8
13 9 F. FORET FRA MAHI Racing Team India Kawasaki ZX-10R EVO 1’32.734 1.634 0.394 18 172,558 296,7
14 44 D. SALOM ESP Kawasaki Racing Team Kawasaki ZX-10R EVO 1’32.944 1.844 0.210 17 172,168 301,7
15 14 G. ALLERTON AUS BMW Motorrad Italia SBK BMW S1000 RR EVO 1’33.118 2.018 0.174 18 171,846 301,7
16 71 C. CORTI ITA MV Agusta RC-Yakhnich M. MV Agusta F4 RR 1’33.119 2.019 0.001 15 171,845 300,8
17 32 S. MORAIS RSA IRON BRAIN Kawasaki SBK Kawasaki ZX-10R EVO 1’33.635 2.535 0.516 13 170,898 293,5
18 21 A. ANDREOZZI ITA Team Pedercini Kawasaki ZX-10R EVO 1’33.996 2.896 0.361 18 170,241 295,1
19 11 J. GUARNONI FRA MRS Kawasaki Kawasaki ZX-10R EVO 1’34.279 3.179 0.283 16 169,730 291,1
20 99 G. MAY USA Team Hero EBR EBR 1190 RX 1’34.640 3.540 0.361 20 169,083 283,5
21 10 I. TOTH HUN BMW Team Toth BMW S1000 RR 1’35.117 4.017 0.477 10 168,235 299,2
22 12 M. WALTERS AUS Team Pedercini Kawasaki ZX-10R EVO 1’35.810 4.710 0.693 17 167,018 293,5
23 20 A. YATES USA Team Hero EBR EBR 1190 RX 1’36.338 5.238 0.528 17 166,103 274,1
24 56 P. SEBESTYEN HUN BMW Team Toth BMW S1000 RR EVO 1’39.076 7.976 2.738 17 161,512 289,5

Paolo Sperati su @Twitter @Facebook

LEGGI ANCHE

Test 2014: Sykes velocissimo ma le Suzuki non mollano

SBK 2014 team e piloti: boom di presenze per un Mondiale imperdibile

Bimota in SBK 2014: il team Alstare con Max Biaggi?

SBK Jerez 2013: Tom Sykes campione del mondo