Gara-1 della SBK a Imola regala emozioni e scuote ancora la classifica del Mondiale SBK. Il leader iridato Sylvain Guintoli è costretto al primo zero stagionale per la rottura del motore al settimo giro. Tom Sykes, Mr. Superpole e dominatore del warm-up, ringrazia e dopo una brutta partenza lentamente risale la china. Al settimo giro, dopo un ben duello, l’inglese della Kawasaki supera Davide Giugliano e comincia a imprimere il suo ritmo.

Il romano dell’Aprilia Althea non molla ma dopo qualche passaggio Sykes fa il vuoto e va a prendersi un successo meritatissimo. Giugliano può consolarsi con uno splendido secondo posto in casa e per aver dato paga alla RSV4 ufficiale di Laverty, terzo. Il pilota nordirlandese approfitta a due giri dalla fine della scivolata di Rea che lo stava per sorpassare. Prova a fare le sue veci Marco Melandri ma il poco grip e il chattering impediscono al ravennate di attaccare il podio. Ottimo quinto posto per Michel Fabrizio mentre la prima Ducati è ottava con Badovini. Gara-2 alle 15:30.

Paolo Sperati su @Twitter @Facebook

LINK UTILI

Imola: prezzi umani per lo spettacolo SBK

SBK Portogallo 2013: vincono Melandri e Laverty

Sykes si conferma Mister Superpole

SBK Donington 2013: doppietta di Sykes, il Mondiale s’infiamma

SBK Monza 2013: Melandri sfata il tabù italiano

Nuovo record per il ravennate e la sua BMW

Macio “Il mio Mondiale inizia ora”

Dorna dice stop al Mondiale a Monza