Tom Sykes conquista la Superpole sul circuito inglese di Donington, riuscendo a battere il record della pista con un tempo pari a 1’27″071. Per il pilota britannico è la 26° pole in carriera, la 48° per la Kawasaki. Sykes lancia un chiaro segnale per la giornata di gare, il pilota della Kawasaki vuole vincere. In seconda posizione si piazza il leader del Mondiale di SBK, nonché compagno di squadra di Sykes, Jonathan Rea. Dietro le due Kawasaki si posiziona Davide Giugliano, in sella alla Ducati.

Il pilota della Ducati, al temine della Superopole, ha dichiarato: “nel secondo pezzo più tortuoso è troppo nervosa” -riferendosi alla sua moto – “perdo mezzo secondo. Se colmiamo questa lacuna le Kawasaki non scapperanno via.”

Dietro la prima fila, in quarta piazza, troviamo Haslam, avversario temibile ma quest’anno l’Aprilia non riesce a stare al passo con la Kawasaki. La moto giapponese sta dimostrando di essere di un altro livello. Quinta posizione per la Suzuki di Lowes e a chiudere la seconda fila, in sesta posizione, troviamo la seconda Ducati, quella di Chaz Davies.

Da segnalare il buon piazzamento, ottavo, per Baiocco in sella alla Ducati e nona posizione per il campione in carica Guintoli con la sua Honda.

Griglia di Partenza – SBK Gran Premio Donington Park

Posizione – Pilota – Team

  1. Sykes – Kawasaki
  2. Rea – Kawasaki
  3. Giugliano – Ducati
  4. Haslam – Aprilia
  5. Lowes – Suzuki
  6. Davies – Ducati
  7. Camier – Mv Augusta
  8. Baiocco – Ducati)
  9. Guintoli – Honda)
  10. Salom – Kawasaki)
  11. Badovini – Bmw
  12. Van der Mark – Honda
  13. Torres – Aprilia
  14. Terol – Ducati
  15. Mercado – Ducati
  16. Ramos – Kawasaki