Il Mondiale SBK sbarca Oltremanica per il quinto round della stagione, a Donington Park. Il circuito del Leicestershire affonda le sue radici negli anni ’30 del secolo scorso, per poi tornare a nuova vita all’inizio degli anni ’70. Ma la pista inglese (foto visordown.com) si può fregiare di un riconoscimento unico: aver ospitato il debutto assoluto delle derivate di serie.

Correva il 3 aprile 1988 e due italiani, Davide Tardozzi e Marco Lucchinelli, diventano i vincitori delle prime due gare nella storia della competizione. Sono passati 25 anni. Il circuito era più corto e allora presero parte alle prove 45 piloti e partirono in 40, ora sono la metà. Si corsero due manche di 30 giri con classifica finale stilata per somma dei tempi e non per singola gara come è avvenuto dal round successivo. Tardozzi portava in trionfo la Bimota, Lucchinelli la Ducati 851.

Ironia della sorte: all’ultimo giro di gara-2 Tardozzi cade ma se il punteggio fosse stato assegnato come quello attuale a fine stagione sarebbe stato campione del Mondo. Il titolo fu vinto dal californiano Fred Merkel su Honda con Fabrizio Pirovano subito dietro. Altri tempi e amarcord che fanno accapponare la pelle.

LINK UTILI

Champions League: da Wembley a Donington per tifare Italia

SBK Monza 2013: Melandri sfata il tabù italiano

Nuovo record per il ravennate e la sua BMW

Macio “Il mio Mondiale inizia ora”

Dorna dice stop al Mondiale a Monza

SBK Monza 2013: prezzi stracciati, solo per le donne