Dopo l’esordio difficile di Philipp Island, in cui si è reso protagonista di un bellissimo gesto nei confronti di Carlos Checa, il ravennate Marco Melandri è stato sottoposto con successo ad un piccolo intervento chirurgico alla spalla destra, che gli procura forti dolori da diversi mesi. Le cure mediche durante l’inverno non hanno dato i risultati attesi e l’incidente capitatogli in Australia ha fatto ancora aumentare il dolore.

Al suo ritorno in Italia Macio si è sottoposto mercoledì a un piccola operazione effettuata dal Dott. Giuseppe Porcellini presso il “Centro di chirurgia ortopedica della spalla” di Cattolica. Il medico ha operato in artroscopia ripulendo alcune aderenze e alcune artrosi all’acromion. Marco ha lasciato a fine mattinata l’ospedale e inizierà la riabilitazione la prossima settimana a un mese e mezzo dal secondo round del Mondiale SBK sul circuito di Motorland Aragón

Il pilota della BMW S 1000 RR è fiducioso di recuperare per tempo: “Sono contento, gli esami alla spalla, in vista dell’operazione, hanno mostrato che non ci sono altri problemi alla spalla e che il dolore era provocato da piccole cause. Il Dott. Porcellini e il suo team hanno fatto un ottimo lavoro e, con l’operazione, hanno sistemato quello che mi provocava dolore. Ora sono certo di ristabilirmi velocemente, la prossima settimana inizierò la riabilitazione con la ginnastica passiva mentre da metà marzo comincerò a lavorare in acqua. Ad Aragòn ci sarò e, anche se non ancora al 100%, sicuramente non avrò più nessun dolore alla spalla”.