San Carlo Team Italia è pronto una nuova sfida. Dopo aver dominato l’ultimo triennio dell’Europeo Superstock 600, la squadra sostenuta dalla Federazione Motociclistica Italiana è pronta a debuttare nella FIM Europe Supersport Cup, la serie integrata nel Mondiale Supersport in sostituzione proprio della STK600. Un salto che servirà per consolidare la propria presenza nel panorama sportivo internazionale ma soprattutto per la crescita dei giovani Axel Bassani e Alessandro Zaccone, che andranno in pista con due Kawasaki Ninja ZX-6R grazie al Team Puccetti.

L’azienda, leader nel settore chips&snacks, ha rinnovato per il quarto anno consecutivo la partnership con la Federazione Motociclistica Italiana. Una collaborazione nata nel 2013, con lo scopo di supportare la crescita dei giovani talenti del motociclismo tricolore, sulla base della filosofia aziendale “Noi ricominciamo dai giovani”. Anche in questa stagione, infatti, San Carlo sarà main sponsor del CIV, il Campionato Italiano Velocità, partner ufficiale della FMI e delle competizioni a livello nazionale. Inoltre, continua l’impegno nel progetto “Talenti Azzurri”, grazie al quale alcuni giovani atleti saranno supportati per partecipare ai campionati in Italia. I piloti selezionati per questa stagione sono: Kevin Zannoni, Stefano Nepa, Leonardo Taccini e Manuel Bastianelli.

Obiettivo trasmettere importanti valori come l’amicizia, la lealtà, il coraggio, l’entusiasmo ma anche la sana competizione, sostenendo i giovani piloti italiani e accompagnandoli dalle competizioni nazionali verso quelle internazionali: “Per il quarto anno consecutivo San Carlo ha scelto di impegnarsi con la Federazione Motociclistica Italiana - ha spiegato Alberto Vitaloni, Presidente San Carlo Gruppo Alimentare -. I giovani sportivi di oggi hanno bisogno di un supporto reale nel loro cammino: da questa certezza nasce la nostra volontà di aiutare e sostenere i piloti italiani. È sempre molto importante per noi promuovere l’attività fisica, l’agonismo e la sana competitività, non solo nel motociclismo, ma in tutti gli sport. Il momento sportivo deve essere visto non solo come occasione di movimento, ma anche come possibilità ludica per stare insieme alle famiglie e agli amici. Siamo orgogliosi di essere parte di un progetto finalizzato a promuovere lo sport italiano“.