Il Salone Internazionale dell’Automobile di Shanghai è l’evento più importante a livello motoristico per il mercato cinese. Durante l’edizione 2013, aperta al pubblico dal 21 al 29 aprile, Suzuki ha lanciato la nuova GW250S, una stradale che si propone come versione semi-carenata della GW250. Gli elementi distintivi sono rappresentati dal cupolino, che garantisce maggiore protezione aerodinamica, e il manubrio in posizione rialzata per una più confortevole posizione di guida. 

Il design complessivo che ne risulta è quello di un’immagine più sportiveggiante, che ben si addice al carattere originale di questa moto. Ancora da confermare i dettagli tecnici, che riprendono le note caratteristiche della GW250 e della europea Inazuma 250. A partire dal motore, il due cilindri raffreddato a liquido da 248 cc, che consuma poco e si dimostra attento all’economia d’esercizio.

Una logica sempre più diffusa tra i centauri, che considerano le moto di bassa cilindrata con un look da grande moto un’alternativa all’uso dell’auto nei centri urbani. Suzuki conferma l’intenzione di lanciare la novità GW250S, oltre che nel mercato cinese, anche nel mercato giapponese ed europeo.