La Peugeot 2008 verrà presentata in anteprima mondiale al prossimo salone di Ginevra. Si tratta di un crossover urbano compatto (tra un’utilitaria e un Suv), pensato per il segmento B. Questa vettura (nella foto) è lunga 4,16 metri; i motori disponibili sono il turbodiesel e-HDi e il tre cilindri a benzina.

A completare la gamma della nuova 208, lo stand di Ginevra ospiterà la 208 XY e la 208 GTi. La XY monta motori, sia a benzina che diesel, da 92 a 155 cavalli. La sportiva GTi dispone invece di un grintoso propulsore 1.6 THP turbo da 200 cavalli. E sempre a proposito di sport, Peugeot porterà alla manifestazione svizzera il modello che parteciperà alle competizioni nazionali e internazionali di rally (regolamento R5); il nome definitivo è 208 T16.

E veniamo ai prototipi, o concept. L’interpretazione di coupé secondo la casa del leone porta il nome di RCZ R. La versione commerciale è prevista in produzione per la fine dell’anno. Il motore benzina 1.6 THP è stato spinto fino ad erogare 260 cavalli. Si tratta della vettura di serie più potente nella storia della Peugeot.

Il salto tecnologico visibile a Ginevra è il sistema propulsivo ibrido benzina-aria compressa. La Peugeot mostrerà questo apparato sulla 2008 Hybrid Air, analogamente a quanto fa la Citroën sulla C3 Hybrid Air.

Infine, sempre in tema di concept, Peugeot presenterà la nuova supercar Onyx: una coupé ibrida diesel che monta un V8 da 600 cavalli e ha una scocca in fibra di carbonio.