Disco Volante. Fuori dall’ambito della fantascienza, questa espressione viene accomunata a due realtà precise: Alfa Romeo e Carrozzeria Touring. Si deve tornare indietro nel tempo al 1952. Il carrozziere milanese creò una fuoriserie di quattro soli esemplari, partendo dalla 1900 C. La versione da corsa si classificò al secondo posto della Mille Miglia del 1953, pilotata dal grande Juan Manuel Fangio.

Un salto di circa mezzo secolo. Nel 2006 La Touring rinasce dopo la chiusura avvenuta nel 1966. Oggi si chiama Touring Superleggera e la sede si trova a Rho. Cambiano i tempi, gli stili, le persone e le tecnologie. Ma lo spirito è immutato: partire da modelli di altissimo pregio per crearne versioni assolutamente esclusive. Il nome Disco Volante è tornato nel 2012. Sempre su base Alfa Romeo, questa volta si tratta della 8C Competizione. Al salone di Ginevra dello scorso anno la Touring ha presentato il concept. Nell’edizione 2013 della manifestazione svizzera, in programma dal 7 al 17 marzo, verrà presentata l’anteprima mondiale della vettura definitiva. I dettagli sono ancora ignoti. E’ stato solo diffuso un teaser, una foto velata dalla quale sono visibili sono alcuni particolari dell’auto. E’ l’immagine che potete vedere qui sopra. Nei riquadri piccoli, a sinistra la Disco Volante del 2012, a destra quella originale del 1952.