La Bmw proporrà molte novità interessanti alla prossima edizione del salone di Ginevra, in programma dal 7 al 17 marzo. Innanzitutto l’anteprima mondiale della Serie 3 Gran Turismo, che unisce le prestazioni della berlina alla capienza della Touring. Sarà assolutamente da visitare lo spazio in cui farà bella mostra la M6 Gran Coupé. I fortunati che potranno permettersi di acquistarla avranno a disposizione un V8 da 560 cavalli che offre una coppia massima di 680 Nm, trasmessa alle ruote (posteriori, ovviamente) da un cambio a doppia frizione e sette rapporti.

Nello stand Bmw si potrà vedere anche la rinnovata Z4, che dispone ora di nuovi allestimenti per interni ed esterni. In futuro il motore d’ingresso per questa vettura sarà un due litri da 156 cavalli con tecnologia Twin Power Turbo (gas di scarico sdoppiati che entrano nella turbina da due condotti diversi, per migliorare la risposta sia ai bassi che agli alti regimi di rotazione).

Un altro sguardo al futuro sarà il concept Active Tourer, studio per una vettura compatta a propulsione ibrida plug-in (cioè ricaricabile da una comune presa domestica). Il motore elettrico è abbinato ad un tricilindrico a benzina. La potenza combinata è di 190 cavalli.

Un altro concept visibile a Ginevra sarà la i3 Coupé, una vettura elettrica in grado di assicurare un’autonomia di circa 160 chilometri, che corrisponde ad un paio di giorni in un tipico utilizzo urbano casa-lavoro. Una batteria speciale ed un’elevata efficienza dei sistemi di bordo sono la base di questo risultato. Sulla stessa linea viaggia anche l’altro concept bavarese portato in Svizzera, la i8 Spyder.

Non solo automobili: sarà possibile vedere da vicino anche il dispositivo Night Vision, un sistema di assistenza al guidatore che emette un avviso acustico quando le telecamere termiche e ad infrarossi rilevano un essere vivente (sia persona che animale) in rotta di collisione col veicolo.