Si chiama Technospace. E’ un concept, un prototipo che anticipa un nuovo modello da includere nella gamma produttiva. E’ la più recente interpretazione dei progettisti Citroën sul tema della vettura monovolume compatta. La Technospace verrà esposta al salone di Ginevra, in programma dal 7 al 17 marzo. Il modello ad essa ispirata verrà invece lanciato nella seconda metà di quest’anno.

Le caratteristiche finora comunicate dalla casa francese indicano livelli molto bassi di emissioni di CO2, pari a 98 grammi per chilometro, ottenute principalmente attraverso miglioramenti nell’efficienza dei propulsori e ottimizzazione delle masse. Il corpo vettura particolarmente compatto (4,43 metri di lunghezza, 1,83 di larghezza e 1,61 d’altezza) riesce comunque ad offrire un volume di bagagliaio pari a 537 litri. La casa indica anche la presenza di un’interfaccia di guida 100% touch ed una dotazione tecnologica particolarmente ricca.

Dal 1999, anno in cui è entrata nel mercato delle monovolume compatte, la Citroën ha venduto circa tre milioni di esemplari appartenenti a tale segmento.