Citroen conferma l’offensiva in Cina, suo primo mercato con oltre 300.000 vendite nel 2015, pari a un quarto delle vendite mondiali del Marchio. Per la 14a edizione del Salone Internazionale di Pechino, che aprirà le porte alla stampa lunedì 25 aprile, lo stand Dongfeng Citroen riserva alcune sorprese per il pubblico cinese.

Il Marchio, forte di questa dinamica, ha scelto di fare un passo in più, presentando per la prima volta una versione 100 % elettrica della berlina a tre volumi: Citroën E-Elysée. Venduta in Cina dal 2017, testimonia la volontà di Dongfeng Citroën di essere leader nell’offerta elettrica per il grande pubblico cinese. Grazie alla batteria aglio ioni di litio, E-Elysée offre fino a 250 km di autonomia e può essere ricaricata in soli 30 minuti con la modalità di ricarica rapida (6,5 ore in modalità di ricarica normale). Per il Marchio, è anche un’occasione per presentare per la prima volta al pubblico cinese l’ultima nata, Citroën E-MEHARI, cabriolet 4 posti 100% elettrica dalla personalità unica.

Dopo aver lanciato la nuova berlina C4 nel 2015, Dongfeng Citroën conclude la sua offensiva sul segmento delle berline a tre volumi rivelando la nuova ammiraglia della gamma: Citroen C6. Questa berlina raffinata del segmento D upper business di 4,96 m sarà commercializzata nel mercato locale a fine anno. Questo nuovo modello, disegnato dal Centro Stile Citroen a Parigi, in collaborazione con il team di Shanghai, sarà prodotto a Wuhan. Oltre allo stile fluido e moderno, Citroen C6 offre prestazioni interne ai massimi livelli, con un’attenzione particolare per l’abitacolo (spazio, ambiente, materiali), per i sedili e per le tecnologie, a servizio di un comfort assoluto per tutti i passeggeri.

Un’occasione per il Marchio di presentare il programma internazionale “Citroën Advanced Comfort” alla base della progettazione dei prodotti, vera garanzia Citroën in termini di comfort. Sin dalla sua nascita, Citroën è sempre stata attenta al comfort, rendendolo oggetto di attenzione e di investimenti in ogni fase dello sviluppo. Con il programma “Citroën Advanced Comfort”, il Marchio rende questa caratteristica più trasparente, grazie a 4 pilastri che descrivono il comfort secondo Citroën: Filtrare tutte le sollecitazioni, per viaggiare a bordo di una Citroën come dentro una bolla, con soluzioni per le sospensioni, per i sedili e per l’acustica; Semplificare la vita a bordo, con uno spazio generoso e utile, vani ingegnosi, comandi accessibili; Facilitare l’utilizzo, grazie alla tecnologia intuitiva, alle funzioni di assistenza alla guida utili nella vita quotidiana, alla continuità tra l’universo digitale del cliente e la sua auto; alleggerire il carico mentale, per accogliere i passeggeri e offrire maggiore serenità.