Citroen al Salone di Ginevra ha presentato diverse novità e una gamma fortemente rinnovata in termini di design, più essenziale ed ottimista, creatività e audacia, elementi che hanno fatto il successo del marchio per oltre 95 anni.

I modelli e i concept presentati nello stand Citroen parlano di una nuova Gamma C4, che mantiene il suo status di berlina compatta e adotta evoluzioni: nuovi fari anteriori e posteriori, touch pad 7’’, sistema Keyless Access & Start. Segna inoltre un salto generazionale adottando motorizzazioni efficienti PureTech e BlueHDi e il nuovo cambio automatico EAT6. Esposta anche la nuova C3 Picasso “Black Top”, un bicolore molto dinamico che abbina un tetto nero a 3 tinte possibili per la carrozzeria, e infine di una Berlingo Multispace e Mountain Vibe coloratissima.

Il nuovo Multispace si rinnova con un frontale anteriore più espressivo, e tecnologie moderne. In particolare, il nuovo Touch Pad da sette pollici e l’Active City Brake. A esso si affianca poi il Berlingo Mountain Vibe Concept, modello che si distingue per un design audace, divertente e fresco, oltre a dei rinforzi dei passaruota e del sottoscocca. I pneumatici sono dotati di catene da neve rosa, le barre del tetto sono rivestite in materiale poliuretanico sempre in tinta Pink. All’interno invece i sedili anteriori e i tre sedili indipendenti della fila 2 sono rivestiti con il tessuto tecnico liberia, color grigio screziato, con impuntura Pink.

il prototipo colpisce per la sua originalità e punta a quel target che sceglie la propria vettura per il divertimento e il tempo libero. L’auto si distingue per la particolare livrea personalizzata da linee topografiche che richiamano proprio l’ambiente montano, insieme a tanti dettagli interni ed esterni all’auto verniciati in un vivace rosa acceso che di certo non passa inosservato.Un ulteriore tocco di esclusività arriva dal tetto in cristallo Modutop e dall’ampio lunotto posteriore apribile, capaci di regalare una generosa luminosità agli interni.

A raccontarci nel dettaglio tutte questa novità, Alexandre Malval, Direttore Stile di Citroen, in un’interessante intervista: