Ci sarà anche Lexus al Salone di Ginevra 2016 e, per l’occasione, il brand luxury di Toyota offrirà al pubblico la sua gamma completa ma anche delle succulenti novità.

Perché per la prima volta Lexus presenterà al pubblico la versione ibrida della sua nuova coupé di lusso, la LC 500h equipaggiata con sistema di ultima generazione Lexus Multi Stage, ideato quest’ultimo per offrire una performance straordinaria coniugandola a un eccellente piacere di guida e a una grande efficienza.

La nuova LC, già messa in bella mostra al recente North American International Auto Show (NAIAS) di Detroit a gennaio, è una vettura che coniuga stile, performance e la maestria artigianale tipiche del brand Lexus, con una nuova architettura sviluppata per massimizzarne le doti dinamiche, secondo quanto riferito dalla stessa azienda.

Ispirata alla concept car LF-LC che ha debuttato nel 2012, l’LC rappresenta un cambiamento radicale nell’approccio stilistico ed ingegneristico, un cambiamento che segna l’inizio di una nuova epoca per il brand Lexus. Le sue linee seducenti sono state apprezzate unanimemente dagli addetti ai lavori, un plebiscito che ha portato la nuova LC ad aggiudicarsi due premi EyesOn (Best Production Car e Best Interior Design) al NAIAS 2016.

Il Salone di Ginevra saluterà inoltre il concept LF-FC, una vettura che esprime una filosofia innovativa e che incarna gli spunti stilistici e tecnologici che caratterizzeranno le future berline firmate Lexus. Presentata per la prima volta in occasione del Salone di Tokyo 2015, la LF-FC monta un potente sistema di alimentazione con celle a combustibile ed è dotata di un’avanzata Human Machine Interface con tecnologia touchless e di nuove tecnologie di guida automatizzata.